HOME - ENAMA
Cereali
Frumento ENAMA
Orzo ENAMA
Avena ENAMA
Mais da granella ENAMA

Leguminose da granella
Soia ENAMA
Favino ENAMA
Fagiolo ENAMA
Pisello ENAMA
Cece ENAMA

Culture industriali
Barbabietola da zucchero ENAMA
Pomodoro da industria ENAMA
Canapa ENAMA
Colza ENAMA
Girasole ENAMA

Ortive
Patata ENAMA
Pomodoro ENAMA
Spinacio ENAMA
Carciofo ENAMA
Fragola ENAMA

Arboree
Olivo ENAMA
Vite ENAMA
Melo ENAMA
Pero ENAMA
Pesco ENAMA
Nocciolo ENAMA

Piante officinali

Foraggi

Macchine per il taglio,
la fienagione e la distribuzione dei foraggi

Falciatrice rotativa ad assi verticali
Macchina operatrice per il taglio dei foraggi il cui organo attivo è costituito da una o più organi falcianti che possono essere dischi o tamburi.

Falciatrice rotativa ad assi orizzontali
Macchina operatrice per il taglio dei foraggi. Prevede un unico rotore ad asse orizzontale sul quale sono opportunamente incernierati dei coltelli o flagelli che più che un'azione di falciatura delle piante operano un'azione di strappo e trinciatura riducendo il materiale a dimensioni più o meno uniformi. Queste macchine sono impiegate soprattutto per il foraggiamento in verde o per l'insilamento e trovano utilizzazione soprattutto in macchine trincia-caricatrici. I coltelli possono presentare varie forme: a coda di rondine (per una trinciatura pronunciata), a cucchiaio (per una trinciatura ventilata), a doppia L, a S.

Falcia-condizionatrice
Macchina operatrice per la falciatura e il condizionamento (schiacciamento dei steli per facilitare l'essiccazione in campo). Costituita da una barra falciante rotativa e rulli per il condizionamento a dita rigide o flessibili oppure a pettine.

Ranghinatore a stella
Macchina operatrice che opera sul foraggio già falciato per la formazione di andane e il loro rivoltamento. Costituita da un telaio con delle route a raggi che ruotano folli per avanzamento; variando l'inclinazione del collegamento alla trattrice possono diventare voltafieno o spandifieno.

Ranghinatore a pettine
Macchina operatrice che opera sul foraggio già falciato per la formazione di andane e il loro rivoltamento. Con aspo cilindrico o romboidale l'organo lavorante è costituito da un aspo ruotante in senso contrario a quello di avanzamento inclinato di 45° sulla direzione di marcia. Le traverse longitudinali dell'aspo portano una serie di denti, semplici o doppi, molleggiati.

Girello
Macchina operatrice che opera sul foraggio già falciato per la formazione di andane e il loro rivoltamento. L'organo lavorante è un rotore ad asse subverticale rispetto al terreno che portano alla loro periferia dei denti flessibili. Può essere impiegato con singolo rotore, con due o più rotori e l'andanatura è agevolata da pettini o schermi laterali disposti opportunamente rispetto ai rotori.

Giroranghinatore
Macchina operatrice che opera sul foraggio già falciato per la formazione di andane e il loro rivoltamento. Costituito da rotori ad asse verticale che portano dei bracci alle cui estremità sono montati dei denti flessibili, a modo di rastrelli che durante la rotazione possono abbassarsi e sollevarsi dal terreno. I modelli piccoli sono ad un rotore, quelli più grandi hanno due rotori (rotore per andana laterale e controrotore per andana centrale). Larghezza di lavoro: 3 - 7,3 m.

Carri carica-balle
Macchina operatrice per la raccolta delle balle prismatiche. Prevede una testata di raccolta e tre pianali di lavoro: i due iniziali per la movimentazione delle balle, il terzo per il trasporto e lo scarico finale.

Falcia-trincia-caricatrici
Macchine operatrici per lo sfalcio, la trinciatura ed il carico di foraggi da insilare ad alimentazione diretta. Possono essere a semplice o doppia trinciatura con coclea. Il carico avviene tramite un dispositivo alimentatore pneumatico e un deflettore che scaricano il prodotto su rimorchi affiancati. La testata per silo-mais è costituita da: spartitori-divisori; organi di taglio; convogliatori; coclea trasversale di concentramento centrale del prodotto.

Raccogli-trincia-caricatrici
Macchine operatrici per la raccolta, la trinciatura ed il carico di foraggi da insilare ad alimentazione diretta, semoventi o trainate. Le componenti principali sono: testata per taglio o raccolta; apparato alimentatore; apparato trinciatore (a tamburo o a disco); apparato caricatore. La testata di raccolta prevede delle dita rotanti su tamburo per il sollevamento da terra dell'andana.

Rimorchi e semoventi auto-caricanti
Macchina operatrice per la raccolta del foraggio ad alimentazione diretta. Sono per lo più monoasse e sono dotati di un raccoglitore a tamburo con denti retrattili sistemato nella parte anteriore. A valle è sistemato un sistema di convogliamento o elevazione od anche di compressione del foraggio che permette di accrescere la capacità di carico in massa di rimorchio. Il fondo mobile del carro consente il riempimento e lo scarico che può essere anche laterale per alimentare direttamente le corsie delle stalle. Alcuni prevedono anche la trinciatura. Capacità di carico: 15 - 50 m3.

Carri-desila-trincia-miscelatori
Macchina operatrice per il desilamento , trinciatura e miscelazione con possibilità di distribuzione diretta alle mangiatoie nelle stalle. Possono essere trainati o semoventi. Gli organi principali sono: fresa rotativa che preleva il prodotto dal silo che arriva all'interno del carro tramite un nastro trasportatore. Possono distinguersi in modelli a coclea orizzontale, verticale o a cassone rotante. Sono munite di dosatore elettronico per il controllo delle razioni.

Indietro